Rugra

Denominazione
Rosso del Veneto da uve stramature

Vitigni
Corvina, Corvinone, Rondinella, Cabernet, Merlot, Oseleta

Note degustative
Rugra Ŕ il risultato della pigiatura tardiva di sei varietÓ di uve, quando i grappoli leggermente appassiti racchiudono le sostanze pi¨ dolci e nobili. Corposo, rotondo, ricco di profumi di frutta cotta, spezie e cioccolato,
Vino alcolico e ben strutturato, ma molto morbido in bocca. Alla stappatura fuoriescono sentori di cioccolato e tabacco, poi con l'ossigenazione nel bicchiere emerge una ciliegia sotto spirito che inebria.

Gastronomia
Si abbina bene con le carni rosse, la selvaggina, i salumi, e anche con i formaggi stagionati o piccanti. ╚ anche un vino da meditazione.
Scaraffatelo e servitelo nei bicchieri grandi per esaltare tutti i suoi profumi.